Aceti I.G.P. di Modena

All’antichissimo aceto, da sempre prodotto nel mondo, si è sempre cercato di aggiungere qualcosa in più, in quel dei Ducati di Modena e Reggio, dapprima con diversi ingredienti, altre volte con l’aggiunta di aromatizzazioni per rendere il suo sapore meno pungente. Questa tradizione, rimasta racchiusa per molto tempo come semplice tradizione familiare per poi acquisire sempre più fama dal XIX secolo fino ad avere la prima nomea come “Aceto Balsamico del Modenese” nel 1933, oggi persiste e rende peculiare la zona di Modena, con un condimento in grado di esaltare una sorprendente varietà di cibi e con un profumo intenso e intrigante. Oggi Rustichella d’Abruzzo lo propone nelle sue quattro essenze: Oro, Argento, Rame e Condimento Bianco. Aceto Balsamico di Modena IGP – ORO, indicato per cacciagione, pesce, formaggi, fragole, gelato e può essere un ottimo digestivo. Aceto Balsamico di Modena IGP – ARGENTO, per arricchire pinzimoni, uova, verdure al vapore e formaggi. Aceto Balsamico di Modena IGP – RAME, Ottimo per uso quotidiano su insalate, verdure sia cotte che crude, carni grigliate e arrosto. Condimento Balsamico BIANCO, Leggero e delicato, indicato soprattutto nei mesi estivi. Ottimo con le verdure cotte, profumato sulle verdure crude, piacevole col pesce. Tutto il gusto di un condimento vivace e sempre armonico, pregno di tradizione italiana e pronto da apprezzare.

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Rame 250 ml

L'aceto balsamico di Modena viene ottenuto da un processo di lavorazione di mosto cotto, mosto concentrato, aceto di vino. I mosti utilizzati per la produzione provengono esclusivamente da uve coltivate in provincia di Modena. Conosciuto già dai Romani e da sempre legato alla cultura e alla storia di Modena, l’Aceto Balsamico di Modena è oggi uno degli ambasciatori dell’eccellenza enogastronomica italiana nel mondo. Nel 2009 l’Aceto Balsamico di Modena è stato registrato come IGP dall’Unione Europea. L’aceto balsamico di Modena “RAME” si distingue per la sua versatilità in cucina ed è consigliato per arricchire e insaporire le insalate fresche di stagione e tutte quelle ricette semplici di preparazione quotidiana.

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Argento 250 ml

L'aceto balsamico di Modena viene ottenuto da un processo di lavorazione di mosto cotto, mosto concentrato, aceto di vino. I mosti utilizzati per la produzione provengono esclusivamente da uve coltivate in provincia di Modena. Conosciuto già dai Romani e da sempre legato alla cultura e alla storia di Modena, l’Aceto Balsamico di Modena è oggi uno degli ambasciatori dell’eccellenza enogastronomica italiana nel mondo. Nel 2009 l’Aceto Balsamico di Modena è stato registrato come IGP dall’Unione Europea. L’aceto balsamico di Modena “ARGENTO” si distingue per la sua media densità e dai profumi intensi e fruttati. Consigliato per un fresco pinzimonio di verdura o per la preparazione della selvaggina sarà un compagno insostituibile da utilizzare con fiducia persino per accompagnare il gelato con le fragole.

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Oro 250 ml

L'aceto balsamico di Modena viene ottenuto da un processo di lavorazione di mosto cotto, mosto concentrato, aceto di vino. I mosti utilizzati per la produzione provengono esclusivamente da uve coltivate in provincia di Modena. Conosciuto già dai Romani e da sempre legato alla cultura e alla storia di Modena, l’Aceto Balsamico di Modena è oggi uno degli ambasciatori dell’eccellenza enogastronomica italiana nel mondo. Nel 2009 l’Aceto Balsamico di Modena è stato registrato come IGP dall’Unione Europea. L’aceto balsamico di Modena “ORO” si distingue per la sua straordinaria densità, il profumo delicato, persistente, di gradevole e armonica acidità, per il colore bruno intenso, per l’odore acetico con eventuali note legnose e per il sapore agrodolce ed equilibrato. Particolarmente indicato per la cacciagione, sul pesce, sui formaggi, sulle fragole, sul gelato e può essere perfino utilizzato come digestivo.

Condimento Balsamico Bianco 250 ml

È un aceto giovane, prodotto con mosti di uve sottoposti a concentrazione termica indiretta. Gli zuccheri presenti nel mosto d’uva subiscono una fermentazione alcolica, che sarà interrotta con l’aggiunta di mosto già in fase di acetificazione. Il prodotto, invecchiato per diversi anni in diverse botticelle di legno (rovere, castagno, frassino, ecc.) assumerà caratteristiche organolettiche pregiate che gli conferiranno aromi e profumi particolarissimi.

TOP
Rustichella d'Abruzzo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close