Classiche Lunghe

Le origini della pasta raccontano una storia molto antica fin dai tempi dei romani; come il filosofo gastronomico latino apicio per esempio, scrittore del i sec. D.C. E autore del primo libro di cucina tutt’ora conosciuto, che descrive in maniera particolare i condimenti facendo intendere che la pasta fosse ampiamente conosciuta ed usata in tutta l’Italia antica. Con l’introduzione e l’invenzione in Italia del sistema di bollitura nel periodo del medioevo, nacquero le prime paste forate (rigatoni, penne e bucatini) mentre l’invenzione della pasta secca è da attribuire storicamente agli abitanti della sicilia musulmana che svilupparono e perfezionarono metodi efficaci di essiccazione all’aria aperta.

Capellini 500 g

Con un diametro compreso tra 0.85 mm e 0.92 mm, questo formato di “spaghetti sottili” è uno tra i più popolari della linea Rustichella d’Abruzzo, e si accompagna bene a un brodo o a una minestra, oppure possono essere saltati in padella con una salsina di olio, zenzero, scorza di limone e pepe di Sichuan, o semplicemente conditi con sugo di pomodoro fresco e basilico. Tempo di cottura 4-6 minuti.

Spaghettini 500 g

Formato della stessa lunghezza degli spaghetti ma dal minor diametro e quindi minor tempo di cottura, gli spaghettini si abbinano benissimo ai sughi di pesce Rustichella d’Abruzzo oppure semplicemente con aglio, olio e peperoncino. Tempo di cottura: 6-8 minuti.

Spaghetti 500 g

Lo spaghetto è il formato di pasta più conosciuto e venduto nel mondo, diventato con gli anni il simbolo della cultura culinaria italiana nonché degno rappresentante dell’Italia all’estero. Gli abbinamenti sono molteplici: dal sugo di pomodoro fresco e basilico, a condimenti a base di frutti di mare, passando per i classici come “Carbonara” e “Cacio e Pepe” fino alle verdure. Tempo di cottura: 9-11 minuti.

Spaghettone del Leone 500 g

Formato esclusivo di Rustichella d’Abruzzo realizzato con le migliori selezioni di grano duro abruzzese, lo “Spaghettone del Leone” presenta una sezione circolare di 2.6 mm, è trafilato in bronzo ed essiccato a bassa temperatura. Uno spaghetto più corposo e più spesso rispetto a quello classico e allo spaghettone PrimoGrano, che vuole soddisfare anche i palati più esigenti. I condimenti migliori sono rappresentati dai sughi Rustichella d’Abruzzo come Amatriciana, Cacio e Pepe, Norma e Ragù bianco ai funghi porcini. Tempo di cottura: 14-16 minuti.

Linguine 500 g

Della stessa lunghezza degli spaghetti ma con una forma rettangolare, le linguine sono uno dei formati classici della linea Rustichella d’Abruzzo. La trafila al bronzo e l’essiccazione a bassa temperatura rendono la texture di questo formato perfetto per condimenti a base di pesce come frutti di mare, gamberetti e zucchine, o il “pesto alla Genovese” Rustichella d’Abruzzo. Tempo di cottura: 9-11 minuti.

Chitarra 500 g

Formato simile agli spaghetti ma con uno spessore maggiore e una sezione quadrata invece che rotonda, che deriva dall’attrezzo tipico utilizzato per la sua preparazione (chiamato appunto “chitarra”), il quale conferisce a questa pasta una texture decisa in grado di catturare completamente il condimento, che può spaziare da un semplice ma buonissimo pomodoro e basilico, ad uno più corposo e rustico come salsiccia e radicchio fino ad uno più “healthy” come il “pesto alla Genovese” Rustichella d’Abruzzo. Tempo di cottura: 9-11 minuti.

Lingue di Passero 500 g

Questo formato di pasta è simile alle linguine ma presenta un diametro maggiore; si accompagna molto bene a condimenti come il “pesto alla Genovese”, la “crema ai Funghi” o il “sugo alla Puttanesca” Rustichella d’Abruzzo. Tempo di cottura: 9-11 minuti.

Bucatini 500 g

Simili a degli spaghetti più spessi, prendono il nome dal caratteristico foro centrale. Si abbinano benissimo a condimenti corposi come la Amatriciana (a base di guanciale o pancetta e pomodoro), Carbonara e “Cacio e Pepe”, senza disdegnare un condimento a base di pesce come le sarde e le cozze, piatti tipici siciliani. Tempo di cottura: 10-12 minuti.

Fettuccine 500 g

Realizzate con semola di grano duro di alta qualità e acqua, questo formato classico della cucina italiana si sposa con il “ragù alla bolognese”, preparato secondo la ricetta tradizionale con polpa di maiale, vitello e manzo, carni macinate e cucinate in un soffritto di burro, pancetta e aromi, tirate a cottura con brodo, vino rosso e salsa di pomodoro, e generosamente coperte di parmigiano. Le Fettuccine di semola di grano duro Rustichella d’Abruzzo possono essere condite, in alternativa al ragù, con funghi porcini e tartufo, frutti di mare, speck e piselli. Tempo di cottura: 9-11 minuti.

Pappardelle Rigate 500 g

Formato di pasta di semola di grano duro e acqua, simile alle tagliatelle ma di larghezza superiore e con una rigatura sulla superficie che permette un miglior adsorbimento del condimento, si abbina benissimo con sughi a base di carni rosse come il cinghiale, con funghi o semplicemente con pomodoro fresco e basilico. Tempo di cottura: 9-11 minuti.

TORNA SU
RUSTICHELLA D'ABRUZZO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close